... ... "Ogni uomo ha sempre da imparare anche su argomenti a lui già noti ed anche da persone che questi argomenti conoscono meno di lui" ... ...



UN AUGURIO SINCERO ATUTTI GLI STUDENTI DEL LICEO SCIENTIFICO "EINSTEIN" DI MOTTOLA PER UN SERENO E PROFICUO A.S.
FINALMENTE LA NUOVA SEDE........ clicca sulla 1^foto in alto a sinistra e guarda il video realizzato da Vera Campanelli (ex cl.5^A indirizzo Scientifico Tecnologico)




Liceo Scientifico "EINSTEIN"

Liceo Scientifico "EINSTEIN"

Il Teorema di Ruffini

Il Teorema di Ruffini: ripetizione veloce

EXPO

Le esposizioni universali sono insieme fiere-commerciai e mostre scientifico-culturali che vengono realizzate nelle più importanti città del mondo. La storia dell’Expo ebbe inizio nel 1851 quando l’impero britannico ospitò il primo Expo per dare prova della sua potenza industriale al mondo. Si svolse a Londra in un grande parco nel centro della città: Hyde Park nel Crystal Palace. Un grande edificio trasparente in vetro e ferro purtroppo distrutto da un incendio nel 1936. Da quell’anno si sono susseguite trentaquattro esposizioni universali, fra queste le prime ventidue sono definite ”storiche”. La prima e la seconda guerra mondiale interruppero questo ciclo di manifestazioni caratterizzate dalla fiducia del progresso e nella convivenza pacifica. Tra queste fu annullata quella del 1942 che si sarebbe dovuta tenere a Roma. Nel 1855 fu la volta di Parigi dove molto successo ebbe la produzione dei vini Bordeaux. Nel 1862 la manifestazione ritornò a Londra, nel 1867 fu protagonista di nuovo la Francia che conquistò circa quindici milioni di visitatori. Nel 1873 l’Expo venne ospitato dall’impero Austro-ungarico a Vienna. Gli Stati Uniti entrarono in gioco nel 1876 a Philadelphia, dove per la prima volta, fu presentato il ketchup. Due anni dopo tornò a Parigi dove la gente ammirò il fonografo di Edison e anche la testa della statua della Libertà, donata in seguito alla città di New York. L’esposizione universale più famosa di tutte è quella svoltasi a Parigi nel 1889: si trattava del centenario della rivoluzione francese e gli organizzatori approvarono la costruzione della Torre Eiffel. Nel 1893 l’Expo si svolse a Chicago e fra le costruzioni più importanti troviamo la prima ruota panoramica in metallo al mondo, una cucina elettrica e il rullino per la macchina fotografica Kodak. Nel 1900 a Parigi per l’occasione venne presentato il cinematografo dei fratelli Lumière. Nel 1906 toccò all’Italia con una nuova esposizione a Milano con il tema dei trasporti: per l’occasione venne inaugurato il traforo del Sempione. Nel 1911 l’Expo si svolse a Torino con “L’esposizione internazionale industria e lavoro” voluta per i cinquant’anni dell’unità d’Italia. L’ultimo anno in cui si svolse a Parigi fu il 1937 con il mostra con, al Padiglione Spagnolo, del più famoso dipinto di Picasso: La Guernica. Nel 2000 l’Expo si svolse in Germania, ad Hannover, molte furono le proteste da parte dei “No Expo”. Nel 2010 si è svolta a Shangai, per l’edizione dei record. Dal 1 Maggio al 31 ottobre 2015 si tiene a Milano con il tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. Nel 2020 l’Expo si terrà a Dubai.
Articolo di Conte Miriam e Motola MariaPia cl.2A Lic.Scientifico Discover Expo Milano

Fovovoltaico in Italia - Record

L'Italia è in cima alla classifica mondiale dei Paesi per il contributo del pv sulla domanda elettrica. Seguono Grecia e Germania - Leggi tutto

Test e soluzioni per la 1Asa

Ho inserito un test su gli insiemi- clicca quì. Per le soluzioni sia del test su i numeri razionali e reali che vi ho dato a scuola e gli insiemi - clicca quì.

il presepe - buon natale

La cosa che colpisce guardando questo presepe è la natività. Gesù nasce in un tempio dell’antica Roma semidistrutto. Questa immagine raccoglie in sé un pezzo significativo della storia dell’uomo. Infatti, è subito dopo la venuta di Gesù che l’impero romano inizia a sgretolarsi. È bastata la nascita di un bambino per far crollare un impero, per cambiare tutto: modi di vivere, modi di pensare, modi di pregare, di stare insieme. Si passa dall’essere schiavi e tiranni ad essere tutti fratelli. Questa immagine mi ha fatto pensare a voi, a quando siete stanchi e sfiduciati di fronte a fatti e problemi che si ripetono sempre allo stesso modo senza cambiare mai. Ecco, vedete, un bambino ha cambiato il mondo con la sola forza del pensiero, della parola e dando il buon esempio. Anche voi siete come quel bimbo, anche voi avete dentro una forte potenzialità ….. potete cambiare il mondo se solo lo volete! Vedete, io non pretendo di insegnarvi niente, vorrei soltanto che vi convinceste della grande forza che avete dentro di voi. Auguri di buon Natale a tutti. La vostra prof. Anna Ciquera
(IL PRESEPE E' VISITABILE NELLA CHIESA DEL ROSARIO IN MOTTOLA)

LA BUONA SCUOLA

La nuova riforma della scuola che, presumibilmente, partirà dal prossimo a.s. (2015/16) terrà conto anche delle indicazioni che ogni cittadino vorrà fornire nel piano “LA BUONA SCUOLA” che il Governo ha messo a disposizione attraverso la compilazione di un questionario, diviso in 7 sezioni. È possibile compilare il questionario fino al 15 nov. Ogni sezione può essere compilata anche in momenti diversi; non è necessario compilare tutte e sette le sezioni, ne rispondere a tutte le domande. Tutti siamo chiamati a partecipare, non solo i docenti e i dirigenti scolastici, ma anche e soprattutto gli studenti, i genitori e ogni cittadino che vorrà dare il proprio contributo. Ciò serve per migliorare le proposte del Governo, per capire cosa manca, cosa non va, per suggerire cosa aggiungere, come o cosa modificare. Ecco il documento “LA BUONA SCUOLA” sintetizzato in 12 punti. Per la compilazione del QUESTIONARIO clicca qui.

Sistemi di equazioni di 1°gr.

Dopo aver studiato le equazioni lineari in una sola incognita (x), occupiamoci ora delle equazioni lineari in due incognite (x; y). Clicca qui per scaricare gli appunti relativi ai metodi di risoluzione.

Visita guidata per le 1^classi a.s.2013/14

Il Liceo scientifico "Einstein" di Mottola organizza per le 1^classi una visita guidata di istruzione da tenersi nel mese di ottobre. Il viaggio è a carattere scientifico e consisterà nella visione del PLANETARIO in localita Anzo (sistema ad alta tecnologia computerizzata della simulazione della valta celeste. Essa Permette la riproduzione "a grande campo" delle stelle e costellazioni, della luna, del sole e dei pianeti con effetti ed animazioni). Il viaggio continuerà in località Toppo di Castelgrande (PT) presso l'OSSERVATORIO ASTRONOMICO TT1 per l'osservazione diretta del cielo con visione diurna e notturna. Lezione di geografia astronomica e visita al piano di illustrazione del telescopio e della strumentazione ausiliaria. Laboratorio didattico: Costruzione arco di sole o Costruzione Astrolabio. Party di ringraziamento organizzato dalla struttura ricettiva dell’osservatorio. Sistemazione in camera e cena presso struttura ricettiva. ................L'osservatorio di Castelgrande è il più grande osservatorio astronomico d'Europa. Il posto è stato scelto per la visuale pura ed incontaminata, che permette agli astronomi una visione pulita della galassia................
Il giorno seguente, dopo la prima colazione presso la stessa struttura ricettiva, partenza per Pertosa per la visita alla città e alle GROTTE DI PERTOSA-AULETTA di una bezza unica e interessantissime anche dal punto di vista paleontologico. Rientro a Mottola in serata.

Svolgimento degli esami per il recupero del debito

L'esame scritto di fisica è previsto per martedì 27 agosto alle ore 8.30, mentre quello di matematica è previsto per mercoledì 28 agosto alle ore 8.30. Gli orali si svolgeranno giovedì 29 agosto con inizio alle ore 8.30 (per tutte le discipline). COSA RIVEDERE: 1°ANNO matematica: Per qunto riguarda l'orale focalizzate la preparazione sui seguenti argomenti: - Calcolo letterale (cioè le regole relative allo svolgimento degli esercizi di preparazione allo scritto); - Gli insiemi (vedi lez. 1^ e 2^ parte con particolare riferimento ai vari modi di rappresentazione degli insiemi e alle operazioni principali); - Geometria (rivedere solo le lez. N.1, 2 e 3). 2°ANNO matematica: per l'orale focalizzate la preparazione su le regole relative allo svolgimento degli esercizi di secondo grado o riconducibili; in particolare rivedere lo studio del segno, le qeq. parametriche, il dominio. di geometria rivedere le ultime 4 lezioni.

Programmi di Matematica e di Fisica a.s. 2012/13

Programma di Matematica cl.1^D (vi ricordo che la parte su le Disequazioni di 1°gr. e le ultime quattro lezioni di geometria non sono state svolte) concentate lo studio solo su algebra. Il link lo trovi nella solita colonna a sx. ................. Programma di Matematica cl.2^B,C,D (vi ricordo che non è stato trattato il modulo Elementi di probabilità e statistica; concentate lo studio solo su algebra. Il link lo trovi nella solita colonna a sx. ................. Programma di Fisica cl.1^D ................. Programma di Fisica cl.2^D ................. Programmi di Matematica e di Fisica cl.3^D ................. Programmi di Matematica e di Fisica cl.5^B

Equaz. diff.

Esercizio eq. diff. clicca quì

Corso delle Scienze applicate

Finalmente dal prossimo a.s. "2013/2014" al Liceo scientifico "Einstein" di Mottola parte il corso scientifico delle SCIENZE APPLICATE che è una opzine del corso del nuovo ordinamento "Liceo Scientifico", varato dalla riforma scolastica L.169/2008. Il corso delle Scienze Applicale esclude, rispetto al primo, l'apprendimento del latino per lasciare maggiore spazio alle materie scientifiche. Clicca qui per vedere il piano degli studi dei due corsi e l'ampliamento dell'offerta formativa del Liceo Scientifico "Einstein" di Mottola. In entrambi i casi, gli studenti, al termine degli studi devono essere in grado di comprendere la connessione tra cultura umanistica e sviluppo dei metodi critici e di conoscenza propri della matematica e delle scienze fisiche; seguire lo sviluppo scientifico e tecnologico ed essere consapevoli delle potenzialità. D'intesa con le Università e le Istituzioni di alta formazione si stabiliscono specifiche modalità per l'approfondimento delle conoscenze, abilità e competenze richieste per l'accesso ai corsi di studio universitari, al termine degli studi liceali, nonchè le conoscenze e competenze necessarie per l'inserimento nel mondo del lavoro. Il corso degli studi si conclude con un esame di Stato con il rilascio del titolo di studio "Diploma Liceale" nel quale viene indicato la tipologia del liceo, l'eventuale indirizzo seguito e le competenze acquisite. Il diploma costituisce titolo necessario per l'accesso all'Università e ai percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore di cui ai capi II e III del decreto del Consiglio dei Ministri del 25/01/08. ISCRIZIONE AL 1°ANNO SCOLASTICO: è possibile fare l'iscrizione al prossimo anno scolastico solo on-line. La procedura è aperta fino al 28 febbraio 2013, 24 ore su 24 tutti i giorni compresi i festivi. Clicca sul seguente link www.iscrizioni.istruzione.it e segui la procedura (il codice di identificazione della nostra scuola è TAPS006012).

Legge di Hooke

Vi inserisco il file in excell della prova di laboratorio. Attenzione: è cambiato l'ordine delle colonne relative alle misure e quindi ai valori determinati. Clicca quì Prof. Anna Ciquera. A TUTTI AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO

Manifestazione del 27 ott. 2012

Oggi, 27 ott. 2012, mobilitazione generale in tutte le città, da Roma a Milano, da Palermo a Napoli. Già nei giorni scorsi, in seguito alla legge di stabilità che impone, nuovamente, grossi sacrifici alla scuola pubblica , sono state numerose le proteste degli studenti nelle scuole pubbliche italiane, dal nord al centro, al sud. Sia nelle scuole superiori che nelle università è stata bloccata la didattica, sono state svolte assemblee straordinarie, autogestioni e in alcune anche occupazioni. Oggi, gli studenti sono scesi nelle principali piazze per protestare contro lo smantellamento del diritto allo studio, contro i tagli alle scuole pubbliche a favore dei processi di privatizzazione, contro un ulteriore aggravamento della qualità del servizio, ma soprattutto per rivendicare il loro diritto di partecipazione alla vita scolastica al contrario di ciò che prevede la ex legge Aprea. Anche a Mottola, gli studenti del Liceo Scientifico “Einstein” e dell’IPSS “Lentini” hanno manifestato la loro indignazione verso una politica di tagli che attacca il diritto allo studio e alla partecipazione. Alle otto e trenta, al grido “libero pensiero” un Corteo di studenti, nonostante la pioggia, si è mosso partendo dal Liceo e proseguire per le via della città. E’ giunto in piazza XX settembre davanti al palazzo municipale dove i ragazzi, tutti insieme, hanno manifestato il loro disappunto con striscioni, volantini, discorsi, slogan e flash mob. Pare che questo sia solo l’inizio delle proteste, anche nel mese di novembre, in concomitanza con la discussione al testo della Legge di stabilità, le proteste continueranno e non solo per i tagli alle scuole pubbliche, ma anche per quelli al Servizio Sanitario Nazionale, per i blocchi dei contratti del pubblico impiego fino al 2014.

Buon anno scolastico 2012/2013

Buon anno scolastico a tutti gli studenti dl Liceo Scientifico "Einstein" ed in particolare ai nuovi iscritti del primo anno. Anche questo nuovo anno sarà sicuramente un lungo momento per una crescita ricca di nuovi saperi. La scuola è responsabile dei cambiamenti, certamente lascia il segno, è il luogo dove ognuno getta le basi per il proprio futuro e impara ad essere un cittadino responsabile. Perciò la scuola è un’opportunità, studiare con passione è bello, a volte faticoso, ma sicuramente arricchisce, aiuta a crescere e ad essere indipendenti, critici e responsabili. Vivete con gioia questo periodo. Buon anno a tutti. Vi ricordo che le lezioni iniziano venerdì 14 sett.

Esercizi di ripetizione - ex 2^ classe

Vi allego degli esercizi di ripetizione del 2°anno. Clicca quì.

Esercizi di ripetizione - ex 1^ classe

Prima dell'inizio della seconda classe è bene ripetere alcuni argomenti fondamentali e rifare degli esercizi. Per la parte relativa ai POLINOMI E SCOMPOSIZIONE clicca qui. Per la parte relativa alle FRAZIONI ALGEBRICHE clicca qui.

Successione di Fibonacci

Clicca qui per l'algoritmo della successione di Fibonacci.

Triangolo di Tartaglia

Clicca qui per l'algoritmo del triangolo di Tartaglia.

Matrice mxn

Ecco un possibile algoritmo di una generica matrice di m righe ed n colonne. L'es. si riperisce ad una matrice 4x5. Clicca quì.

Triangolo di Pascal

Clicca quì per scaricare la spiegazione con l'algoritmo. Diversi (flow chart) li trovi al seguente indirizzo: http://www.francy59.altervista.org/informatica_3anno.php

Verso le elezioni amministrative

Il 6 e 7 maggio si vota per il rinnovo del Consiglio comunale. Domenica 6 dalle ore 8.00 alle ore 22.00 e lunedì 7 dalle ore 7.30 alle ore 15.00 i cittadini elettori di Mottola si recheranno alle urne per esprimere, con il loro voto, la preferenza verso uno dei candidati sindaci e uno dei candidati consiglieri. Votare è un diritto e un dovere.

Prove Invalsi 2

Ecco alcune prove degli anni precedenti. Anche se sono riferite a classi terze, per voi del secondo hanno del lic.sc. vanno bene. Alcuni argomenti non li abbiamo ancora affrontati; speriamo di farcela altrimenti pazienza.Discuteremo in classe alcuni quesiti.
Clicca quì: Invalsi N.1 - Invalsi N.2 - Invalsi N.3 - Invalsi N.4 - Invalsi N.5 - Invalsi N.6
Più giù trovi un link della Zanichelli di esercitazione alle prove Invalsi.

Recupero: Sistemi di equazioni di 1°grado

Per le classi 2^: ho inserito il quaderno di recupero sui sistemi di equazioni di 1°grado. Clicca quì per scaricare il file o sul link corrispondente sotto la voce "appunti per gli studenti".

Recupero 1: Gli insiemi numerici

Per le classi 1^: ho inserito il quaderno di recupero sugli insiemi numerici. Clicca quì per scaricare il file o sul link corrispondente sotto la voce "appunti per gli studenti".

La manifestazione del 15 ottobre

In tutto il mondo (Italia, Spagna, Grecia, USA, Giappone,...) centinaia di migliaia di giovani hanno occupato le vie di molte città con cortei per chiedere un futuro migliore, una democrazia autentica, uniti nel disagio globale di una economia che va a pezzi, contro i poteri finanziari.
Oggi 15 ottobre anche gli studenti del Liceo Scientifico "Einstein" di Mottola e dell'IPSS "Lentini" hanno manifestato la loro indignazione "verso una politica mondiale assoggettata che attacca i diritti fondamentali, dal lavoro, allo studio, all'autodeterminazione ...."
Nel loro volantino, gli studenti del Liceo hanno scritto: "Nel nostro piccolo, il 15 ottobre 2011 ci saremo anche noi a Mottola, a manifestare la nostra indignazione, con un corteo di studenti del liceo scientifico "Albert Einstein" che s'incamminerà a partire dalla sede alle ore 8:45 fino a terminare in piazza XX settembre.
Noi organizzatori speriamo in una partecipazione del tutto pacifica e non violenta, perchè solo la forza delle nostre idee e il risveglio delle coscienze produrranno il cambiamento che cerchiamo.
Chiediamo che ogni studente partecipi per far si che il corteo sia corposo e di esempio, e che mostri l'unità che sappiamo di avere."
Clicca quì per vedere il video del corteo.

A Londra per 21 giorni

Anche quest'anno il nostro Istituto (lic.Scient. "Einstein" e IPSS "Lentini") si è distinto fra tutte le scuole della provincia. Nell'ambito della programmazione dei fondi strutturali 2007/2013 è riuscito ad inserirsi e ha ottenuto un finanziamento di circa 179.000 € per mandare tre gruppi di 15 ragazzi, per 21 giorni, a Londra per l'approfondimento della lingua inglese.
E' un ottimo risultato che migliora significativamente la qualità formativa della nostra scuola e sicuramente un buon inizio per preparare le nuove generazioni a quelle che sono le esigenze di globalizzazione a cui il mondo moderno insistentemente ci richiama.
Un ringraziamento al Dirigente prof. Pietro Rotolo che con questo risultato ha inaugurato ottimamente il suo primo anno di dirigenza nel nostro Istituto.
Auguri per il nuovo a.s. 2011/2012 a tutti gli studenti del Liceo Scientifico "Einstein" e dell'IPSS "lentini".
Ecco un video di foto ricordo realizzato dagli studenti entusiati di questa esperienza.

Con Agnese Moro

Oggi 5 maggio 2011 nell’aula magna del Liceo Scientifico “Einstein” di Mottola, Agnese Moro figlia dello statista democristiano Aldo Moro ha incontrato gli studenti per riflettere insieme su quell’evento che ha “scritto un capitolo” della storia del nostro Stato. Ha presentato l’incontro il Dirigente Scolastico Dott. Pietro Rotolo. Ha ricordato la tensione che negli anni 70 dominava la vita politica dell’Italia, le azioni terroristiche che segnarono la vita civile, lo scontro del terrorismo con le istituzioni e lo sforzo di Aldo Moro nella necessità di un’alleanza della DC con le forze di sinistra, dapprima con il partito socialista (anni 60) e poi, per un governo di solidarietà nazionale con il partito comunista nella maggioranza parlamentare (siamo nel 1976). Questa soluzione non fu ben vista sul piano della politica nazionale dalle varie correnti di entrambi gli schieramenti, DC e PCI, ma anche sul piano della politica internazionale non trovava il consenso né degli Stati uniti d’America, né dell’Unione sovietica allora in clima di guerra fredda. Il 16 marzo 1978 era il giorno della presentazione del nuovo governo guidato da Andreotti. La macchina che trasportava Aldo Moro (presidente della DC), alla Camera dei deputati, fu bloccata dalle BR in via Fani. Gli uomini della scorta furono uccisi (Raffaele Iozzino, Oreste Leonardi, Domenico Ricci, Giulio Rivera e Francesco Zizzi) e Aldo Moro fu sequestrato. La prigionia durò 55 giorni, il 9 maggio 1978 Aldo Moro fu ucciso e il suo corpo fu ritrovato nel bagagliaio di una macchina in via Caetani, circa a metà percorso dalla sede della DC in piazza del Gesù e dalla sede del PCI in via delle botteghe oscure. Agnese Moro si è rivolta agli studenti con semplicità, con il coraggio di una figlia provata ma orgogliosa del padre che dava allo Stato con dedizione; ha ricordato la sua figura, l’amore con cui svolgeva il suo lavoro di docente universitario, come sapeva ascoltare ed essere vicino ai suoi studenti; l’impegno nella vita politica per il benessere dei cittadini, il suo contributo ad appena 30 anni come componente della Commissione dell’Assemblea Costituente che si occupò di redigere il Testo Costituzionale. Ma anche momenti della loro vita familiare, i suoi ricordi col padre e con la madre, e poi il dramma, gli indimenticabili 55 giorni, la lontananza, il desiderio di riaverlo vicino, la disperazione per la morte, il distacco da tutto e da tutti. La cosa più bella è il suo convincimento che quello che la figura di Aldo Moro ha rappresentato, continua attraverso gli studenti. Ogni studente, ogni giovane, con il proprio pensiero, qualunque esso sia, sarà il cittadino protagonista di domani se “senza compromessi e strizzatine d’occhio”. I nostri ragazzi hanno avuto modo di riflettere, fare un confronto con la politica di oggi, parlare di rispetto delle regole, legalità; se esistono ancora politici “miti”. “Solo chi è mite è disposto ad un confronto, ad un dialogo costruttivo nell’interesse della comunità con la persona al centro dello Stato”. Gli studenti hanno partecipato attivamente all'incontro, molte sono state le domande che hanno posto ad Agnese Moro che ha risposto con semplicità e fermezza lasciando nei ragazzi una ricchezza genuina. Gli alunni che hanno partecipato al progetto per la legalità in ogni scuola “Le(g)ali al sud”, trascorreranno insieme con Agnese Moro l'intero pomeriggio per dialogare sulla nostra società, sullo Stato, sui doveri e sulla forza dei cittadini.

In finale gli studenti del liceo Scientifico “Einstein” ai Campionati Internazionali di Giochi Matematici

Lo scorso 19 marzo nella sede del Liceo Scientifico "Einstein" di Mottola si sono svolte le semifinali italiane dei "Campionati Internazionali di Giochi Matematici" organizzati dal Centro Pristem dell'Università "Bocconi" di Milano in collaborazione con la FFJM, Federazione Francese di Giochi Matematici . Come ogni anno il Liceo Scientifico "EINSTEIN" ha ospitato i concorrenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado provenienti dalla provincia. I vincitori parteciperanno alla finale nazionale che si svolgerà a Milano, presso l'Università "Bocconi" il 14 maggio 2011. Onore agli studenti del Liceo Scientifico “Einstein” che il 14 maggio prossimo, a Milano, si sfideranno con i loro coetanei di tutta Italia per la finalissima internazionale di Parigi, prevista nel mese di Agosto, e confrontarsi magari con i migliori di tutto il mondo. Ecco i nomi che hanno conquistato la finale di Milano: Mappa Pasquale; Cavaliere Lucrezia; Cuofano Arianna; Grottola Dairo; Lentini Mattia; Rotolo Vito; Montemurro Marco; Nigro Francesco; Campanelli Giacomo.

Disequazioni di 2°grado (schema riassuntivo)

Ho schematizzato in due pagine la risoluzione delle disequazioni di secondo grado, il primo caso (con a maggiore di zero) e il secondo caso (con a minore di zero). Sulla sinistra dello schermo alla sezione "appunti per gli studenti" clicca sulla voce interessata oppure Clicca quì per scaricare il file in formato pdf. Se ci sono problemi per scaricare il file mi fate sapere.

Prove invalsi

Esempi di prove Invalsi per la scuola secondaria di 2°grado secondo la direttiva del MIUR. Una volta aperto il file che è in formato pdf, vai a pag.5 per la prova di italiano e a pag.21 per quella di matematica. Clicca quì.

Prove Invalsi

Ecco un test (casa editrice Zanichelli) per allenarsi alle prove invalsi di matematica.

Test sulle disequazioni

Vuoi svolgere un divertente test (con valutazione) sulle disequazioni razionali di 1°, 2°grado o di grado superiore, sistemi di disequazioni o con i valori assoluti? Clicca quì.

Pannelli solari di notte

I pannelli attualmente in uso hanno bisogno dei raggi del sole diretto per far in modo che i fotoni provenienti dalla luce del sole colpiscano i cristalli di silicio, creando così un movimento di elettroni in grado di produrre energia. I nuovi pannelli invece si basano sulla radiazione infrarossa, e la cosa si fa interessante se pensiamo che il 50% dell’energia trasportata dai raggi solari sul nostro pianeta è di tipo infrarosso. Una radiazione che ha lo stesso effetto della luce solare: scalda il pianeta! Di notte infatti il terreno che ha accumulato energia durante le ore di luce solare rilascia energia a infrarossi. Per capire il meccanismo, basta pensare all’acqua del mare, che rimane calda anche di notte grazie all’energia accumulata durante il giorno. (pubblicato da Verdiana Amorosi su "sarò buono con la terra" ).Chissà se nel nostro Paese qualcuno si farà avanti…

Dominio

Si definisce funzione una relazione fra due insiemi tale che ad ognoi valore dell'insiene X corrisponda un valore dell'insieme Y; scriveremp y=f(x). x è detta variabile indipendente y è detta variabile dipendente o immagine di x. Quando per ogni x appartenente ad R si ha un unico valore di y ............ (per la lezione completa come esposta in classe clicca quì) Ricorda che solo la parentesi quadra aperta può essere sostituita dalla parentesi tonda, mentre la parentesi tonda con estremo infinito non può essere sostituita da quella quadra anche se aperta.

Sempre primi nel solare ed eolico

Secondo l'ultima stima dell'AEA (Agenzia Europea dell'Ambiente) la riduzione delle emissioni di CO2 dal 1990 ad oggi e del 17,3%. L’obiettivo del 20% per il 2020 è sicuramente superato. La speranza ora è quella che l’Europa non si accontenti del 20% , perché ciò significherebbe bloccare la riduzione delle emissioni di anidride carbonica, e sposti invece l’obiettivo dal 20% ad un valore molto più alto. La Puglia continua a fare la sua parte. Nel mese di luglio scorso sono stati inaugurati a S. Marzano di S. Giuseppe in provincia di Taranto due impianti fotovoltaici che produrranno energia equivalente per il fabbisogno annuo di 560 famiglie. Nel primo semestre dell’anno sono stati realizzati in Puglia impianti per 43MW di potenza contro i 15 della Lombardia. Dunque è prima in Italia con 256 MW di potenza installata con il fotovoltaico lasciando nettamente indietro la Lombardia che è seconda con 145 MW. È sempre prima anche per la produzione di energia eolica. L’incremento è del 32% annuo. Sono in corso impianti eolici per 150MW di potenza distribuiti su più parchi eolici fra Cerignola, Castelluccio, Laterza e Manfredonia. La speranza è che tale crescita continui, non solo in Puglia, passando così da una economia basata sul petrolio, carbone o gas ad una basata sulle energie rinnovabili, riducendo drasticamente l’emissione nell’atmosfera di tonnellate e tonnellate annue di anidride carbonica, in coerenza con il protocollo di Kyoto che prevede l'obbligo per il 2012 (per i paesi industrializzati per primi) di operare una riduzione delle emissioni di CO2 ed altri elementi responsabili dell’effetto serra nella misura minima del 5% rispetto alle emissioni registrate nel 1990.

Svolgimento degli esami per il recupero del debito

L'esame scritto di matematica è previsto per veneredì 3 settembre, ore 8.30, mentre l'esame orale è previsto per lunedì 6 settembre. (sede Lic.Scient. Einstein) PER GLI STUDENTI DEL 1°ANNO: Per qunto riguarda l'orale focalizzate la preparazione sui seguenti argomenti: - Calcolo letterale (cioè le regole relative allo svolgimento degli esercizi di preparazione allo scritto - post precedente); - Gli insiemi (vedi lez. 1^ e 2^ parte con particolare riferimento ai vari modi di rappresentazione degli insiemi e alle operazioni principali); - Geometria (rivedere solo le lez. N.1, 2 e 3).

Esercizi per il recupero-1^ classe

Eccovi degli esercizi per il recupero del debito. Per la parte relativa ai POLINOMI E SCOMPOSIZIONE clicca qui. Per la parte relativa alle FRAZIONI ALGEBRICHE clicca qui.

100 e Lode

Si concludono oggi gli Esami di Stato 2009/2010 al Liceo Scientifico "Einstein" di Mottola (TA). Un grande augurio a tutti i maturati. Un augurio particolare a coloro che hanno superato l'esame col massimo dei voti: Federica Bradascio 100 e lode, Domitilla Gentile 100 e lode, e poi ancora Rosanna Soli 100/100, Maria teresa Amatulli 100/100, Maria Pugliese 100/100 e Dalida Putignano 100/100. Onore al merito. BRAVE

Le ltetere al psoto sabglitao

Sneocdo uno sdtiuo dlel'Untisverià di Cadmbrige, non irmptoa cmoe snoo sctrite le plaroe, tutte le letetre posnsoo esesre al pstoo sbgalaito, è ipmtortane sloo che la prmia e l'umltia letrtea saino al ptoso gtsiuo, il rteso non ctona. Il cerlvelo è comquune semrpe in gdrao di decraifre tttuo qtueso coas, pcheré non lgege ongi silngoa ltetrea, ma lgege la palroa nel suo insmiee.

QUIZ ... N.6 ... ... l'ipotenusa

All’interno di un quadrante della circonferenza goniometrica disegnate un triangolo rettangolo in modo che l’ipotenusa abbia gli estremi sui due assi e il vertice relativo all’angolo retto tocchi la circonferenza. Determinare la misura dell’ipotenusa.

Analisi del segnale

Per fare l’analisi del segnale in uscita per t all'infinito è sufficiente applicare il teorema del valore finale: lim (per t che tende all'infinito) f(t) = lim (s che tende a 0) sF(s). Questo teorema consente di valutare il valore finale della grandezza (condizione di regime statico). Naturalmente deve essere nota la trasformata della funzione di trasferimento del sistema (considerate nulle le condizioni iniziali). Viceversa invece, per determinare il valore della funzione per t che tende a 0 (istante iniziale) bisogna applicare il teorema del valore iniziale: lim (t che tende a 0+) f(t) = lim (s che tende all'infinito) sF(s). (n.b. la grandezza è assoggettata ad un fenomeno transitorio) Per i segnali canonici in allegato trovi le trasformate delle funzioni più comuni.

QUIZ ... N.5 ... ... 6 stecchini e 4 triangoli

Con sei stecchini (tutti della stessa misura) formare quattro triangoli equilateri.

Trasformata di Laplace

Applicazione della Trasformata di Laplace. La trasformata di Laplace è un operatore matematico che associa ad una funzione di variabile reale f(t) una funzione di variabile complessa F(s)............................... Se il segnale in ingresso (variabile indipendente) varia nel tempo con legge non definita ( es. x(t) ) per descrive il comportamento in funzione delle variabili di ingresso e di uscita (variabile dipendente) bisogna necessariamente ricorrere ad una relazione di tipo differenziale fra le due variabili. L’equazione differenziale sarà del tipo .......................................... .......................................... Se consideriamo un circuito elettrico, per semplicità costituito da soli componenti R, L e C, comunque essi siano collegati, è semplice determinare l’equazione differenziale che ne descrive il comportamento al variare di t . Esaminiamo ad es. il circuito di fig. ..........

Campionati Internazionali di Giochi Matematici

Il prossimo 20 marzo 2010 Nella sede del Liceo Scientifico "Einstein" di Mottola si svolgeranno le semifinali italiane dei "Campionati Internazionali di Giochi Matematici" organizzati dal Centro Pristem dell'Università "Bocconi" di Milano. I vincitori parteciperanno alla finale nazionale che si svolgerà a Milano, presso l'Università "Bocconi", il 15 maggio 2010. Questa è la Diciassettesima edizione organizzata in Italia, la ventiquattresima nel mondo; sono oltre २००.००० i concorrenti (dall'Italia, Francia, Tunisia, Marocco, Russia, Svizzera, Canada, e altri Paesi) che nello stesso giorno si sfidano con gli stessi giochi nelle varie sedi. Al Liceo scientifico "EINSTEIN" di Mottola l'onore di ospitare tutti i concorrenti della provincia di Taranto di tutte le scuole di ogni ordine e grado. La Finale Internazionale dei Campionati si terrà a Parigi nel mese di agosto.

Riforma Gelmini. Ecco come cambia il Liceo Scientifico “Einstein” di Mottola

La riforma della scuola superiore varata Dal Consiglio dei Ministri (nota come riforma Gelmini) partirà dal 2010-11 coinvolgendo le prime classi. I licei (sei in tutto) sono suddivisi in due percorsi, un biennio e un triennio, finalizzati al raggiungimento di un profilo culturale educativo e professionale in grado di dare ai giovani gli strumenti culturali e metodologici per porsi con atteggiamento razionale e critico di fronte alla realtà. In particolare, gli studenti, al termine degli studi devono essere in grado di comprendere la connessione tra cultura umanistica e sviluppo dei metodi critici e di conoscenza propri della matematica e delle scienze fisiche; seguire lo sviluppo scientifico e tecnologico ed essere consapevoli delle potenzialità. Il biennio è finalizzato anche all’assolvimento dell’obbligo scolastico come da decreto del Ministro n.139/2007. D'intesa con le Università e le Istituzioni di alta formazione si stabiliscono specifiche modalità per l'approfondimento delle conoscenze, abilità e competenze richieste per l'accesso ai corsi di studio universitari, al termine degli studi liceali, nonchè le conoscenze e competenze necessarie per l'inserimento nel mondo del lavoro. Per il Liceo Scientifico è possibile optare fra due piani di studio: - Il Corso SCIENTIFICO; - Il Corso SCIENTIFICO DELLE SCIENZE APPLICATE. Il 1° è simile al vecchio corso PNI, il 2° invece esclude l'apprendimento del latino per lasciare maggiore spazio alle materie scientifiche. Il nostro Istituto ha optato per entrambi i corsi per dare alle famiglie una doppia possibilità. Clicca qui per vedere il piano degli studi dei due corsi e l'ampliamento dell'offerta formativa del Liceo Scientifico "Einstein" di Mottola. Il corso degli studi si conclude con un esame di Stato con il rilascio del titolo di studio "Diploma Liceale" nel quale viene indicato la tipologia del liceo, l'eventuale indirizzo seguito e le competenze acquisite. Il diploma costituisce titolo necessario per l'accesso all'Università e ai percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore di cui ai capi II e III del decreto del Consiglio dei Ministri del 25/01/08.

A proposito di energie rinnovabili

Il 3 febbraio è stato attivato a Monteparano (TA) l’impianto fotovoltaico da 1MWp realizzato da Enerpoint S.P.A. L’impianto è composto da 5740 moduli fotovoltaici e produrrà energia per il fabbisogno di 500 famiglie evitando l’emissione di 800 tonnellate annue di anidride carbonica. Enerpoint S.P.A. ha già realizzato un altro impianto in provincia di Taranto, a Grottaglie e a breve saranno messi in funzione impianti per 5,5MWp in Puglia e nella città di L'Aquila. La nostra regione è all’avanguardia nel campo delle energie rinnovabili. La Puglia è la regione n.1 in Italia nella produzione di energia eolica con oltre 1100 Gwh corrispondente al 27% circa della produzione di energia eolica nazionale. Ma anche nel fotovoltaico la Puglia è la prima regione in Italia, infatti in un incontro fra gli operatori del settore delle imprese italiane e spagnole si è discusso dello sviluppo del fotovoltaico in Puglia. Il consigliere economico e commerciale dell'Ambasciata di Spagna, Antonio Maudes, dice: «Abbiamo organizzato questo evento in Puglia considerando la sensibilità ambientale di questa regione che, grazie a un territorio e un contesto istituzionale favorevoli, vanta enormi potenzialità e crescenti investimenti nello sviluppo dell'energia solare, tanto da suscitare l'attenzione delle aziende spagnole, leader internazionali del settore … ci auguriamo che tali riunioni possano dare vita ad accordi fra le aziende in favore di una crescita reciproca». Il presidente del distretto per le energie rinnovabili, Paride De Masi, afferma che il Piano Energetico Ambientale Regionale della Puglia (Pear) ha l’obiettivo ambizioso che le fonti rinnovabili dovranno produrre circa 8.000 GWh (2.179,5 GWh già prodotti nel 2008).

QUIZ ... N.4 ... ... le due taniche

Disponete di due taniche vuote le cui capacità sono rispettivamente di 3 e 5 litri. Le due taniche possono essere riempite e svuotate di acqua quanto e come si vuole, inoltre l’acqua può essere trasferita da una tanica all’altra. Come fare per mettere 4 litri di acqua nella tanica di 5 litri?

QUIZ ... N.3 ... ... la scacchiera

Si consideri una scacchiera (8x8 = 64 caselle) e 32 pezzi di domino. Ogni pezzo di domino è di dimensioni tali da coprire esattamente due caselle adiacenti. Perciò i 32 pezzi possono coprire tutte le 64 caselle. Supponiamo ora di eliminare le due caselle sistemate agli angoli opposti di una diagonale e di eliminare un pezzo di domino. Domanda: è possibile sistemare i 31 pezzi di domino rimanenti sulla scacchiera in modo da coprire le rimanenti 62 caselle? Se sì, mostrare come si può fare; se no, dimostrare l'impossibilità.
VENERDI '29 GENNAIO 2010 alle ore17.00 SI SVOLGERA' LA MANIFESTAZIONE PER L'APERTURA UFFICIALE DELLA NUOVA SEDE DEL LICEO SCIENTIFICO "EINSTEIN" ALLA CITTA'.
SARANNO PRESENTI LE AUTORITA 'SCOLASTICHE, CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE.
IN SERATA, NELL'AULA MAGNA DELLA SCUOLA CI SARA' IL CONCERTO DELL'ORCHESTRA FIATI DELL'ISTITUTO MUSICALE "G.PAUSIELLO" DI TARANTO E DEI DOCENTI DELL'ASSOCIAZIONE MUSICALE "IL GRUPPETTO" DI MOTTOLA.
La manifestazione è Stata organizzata dal Liceo Scientifico e Dalla Provincia di Taranto.

Il 21 gennaio scorso Gherardo Colombo, ex msagistrato di "mani pulite" ha presentato ai nostri studenti il suo ultimo libro "sulle regole". Ha introdotto la presentazione del libro il procuratore Martino Rosati. I nostri ragazzi hanno avuto modo di riflettere sul rispetto delle regole e legalità. Gli interventi sono stati tanti, i ragazzi sono stati entusiati e sicuramente il loro sapere è adesso più ricco.

Per la giornata della memoria, il 27 gennaio prossimo, nell'aula magna della scuola ci sarà la rappresentazione de "il diario e la morte di Anna Frank", da parte della compagnia italiana di teatro-scuola.